Oakmoss, la chiave della bellezza di Chypre Shot

Muschio di quercia macedone, l'ingrediente naturale chiave per le fragranze chypre

muschio di quercia, dal suo nome latino Evernia prunastri, è una delle materie prime caratteristiche dei profumi Chypre, in cui svolge un ruolo essenziale.

In realtà il muschio di quercia non è un muschio ma un lichene (incrocio tra un fungo e un'alga) che cresce sul tronco delle querce e che verrà conservato per diversi mesi per sviluppare il suo odore.

Storicamente veniva infuso in alcool per estrarne l'odore. Oggi viene utilizzata un'estrazione con solvente volatile per ottenere il calcestruzzo, che viene poi estratto con alcool per dare l'Assoluto di muschio di quercia. Questa assoluta, utilizzata in profumeria, consiste in una pasta verde scuro diluita in un solvente volatile come l'etanolo, per renderla più maneggevole durante la formulazione dei profumi.

Sebbene questi muschi si trovino su diverse varietà di alberi nei climi temperati dell'emisfero settentrionale, crescono principalmente sui tronchi e sui rami delle querce.

Le regioni produttrici di muschio di quercia sono i Balcani, tra cui Macedonia e Bulgaria, oltre al Marocco. La raccolta avviene durante l'inverno e la primavera, e per ottenere un chilo di Assoluta di Muschio di Quercia occorrono non meno di 100 chili di licheni.

Ci sono altri tipi di licheni usati anche per il loro profumo come il muschio d'albero (Evernia furfuracea) che è un'altra materia prima naturale in profumeria e proviene da vari alberi come i pini francesi oi cedri del Marocco.

Il muschio di quercia è un ingrediente chiave nei profumi Chypre che prendono il nome dal loro accordo caratteristico: l'accordo chypre. Questo accordo si basa sulla combinazione di Assoluta di Muschio di Quercia e Patchouli (Pogostemon cablin). Quindi, senza il muschio di quercia, è difficile considerare un profumo come un chypre. Questo accordo è inoltre molto spesso arricchito da un contrasto tra l'essenza di Bergamotto (Agrumi bergamaschi), Rosa (Rosa damascena), e Gelsomino (Jasminum grandiflorum) che si aggiungono alle note legnose di muschio.

La combinazione di queste materie prime costituisce la spina dorsale di tutti i profumi Chypre: una testa agrumata, un cuore floreale e un'indispensabile base legnosa e muschiata.

Oggi, tutti i Chypre moderni discendono dal famoso "Chypre de Coty" lanciato nel 1917. Nel Chypre di Coty, il Bergamotto fresco è combinato con note ambrate di Cistus labdanum o Cisto ladanifero (dall'isola di Cipro secondo alcuni aneddoti), e note amare di muschio di quercia.

Il muschio di quercia è quindi uno degli ingredienti più importanti in profumeria, anche se abbastanza misterioso e poco noto al pubblico.

Se osserviamo la sua composizione chimica, i suoi componenti principali sono fenoli, esteri, acido semprenico, atranolo e cloroatranolo.

Il muschio di quercia non è molto apprezzato dalle normative europee in profumeria (oltre che in cosmetica) perché molte delle sue molecole aromatiche sono allergeni, in particolare le ultime tre sopra menzionate. Questo è il motivo per cui negli ultimi 20 anni l'uso del muschio di quercia è stato molto limitato in quantità nei profumi, ma recentemente sono stati sviluppati nuovi metodi per eliminare le molecole allergeniche nell'assoluto di muschio di quercia. Ne sono state create nuove versioni "alleggerite", che sono state autorizzate in quantità maggiori nella formulazione del profumo.

Anche il colore scuro di Oakmoss Absolute ha causato problemi di utilizzo, motivo per cui sono state introdotte sul mercato versioni decolorate.

Il muschio di quercia infonde calore, intensità e profondità a una fragranza ambrata o cipriata. Il suo aroma è molto sfaccettato: terroso, amaro, umido, fungino, legnoso, marino (che ricorda le alghe), cuoio e leggermente affumicato.

È una nota molto potente e tenace che viene utilizzata come nota di fondo in molte creazioni chypre, "fougère", legnose, ambrate, floreali e orientali. Agisce anche come ottimo fissativo per molte note di profumeria.

Le fragranze Chypre hanno una complessità e una raffinatezza intrinseche che si abbinano alle donne e agli uomini che le abbracciano!

Scopri Chypre Shot e lasciati travolgere dal potere inebriante di questa fragranza rivoluzionaria!

Le fragranze legnose sono piene di naturalezza e calore, ci riportano alla terra e ci cullano con il loro profumo confortante... Scopri anche Autoportrait e abbandonati a un sereno paesaggio boschivo.

Muschio di Quercia in Chypre Shot e Autoportrait

COLPO CHYPRE

In Chypre Shot, il muschio di quercia è combinato con l'essenza di Patchouli per formare il caratteristico accordo chypre.

Chypre Shot ha una nota di testa molto agrumata, allo stesso tempo piccante e piccante, in cui il bergamotto (Agrumi bergamaschi), con il suo lato tè Earl Grey si percepisce chiaramente.

Le spezie non sfuggono al nostro naso, in questo caso annusiamo il Cardamomo (Elettaria cardamomo) con la sua sfaccettatura piccante e cinnamica, che spicca tra le tante, e l'accordo Zafferano che si rivela maggiormente nel cuore della fragranza, con la sua sfaccettatura fruttata. L'aspetto legnoso della fragranza è presente fin dall'inizio.

Nel cuore, l'insieme diventa resinoso e pepato-legnoso grazie all'essenza di Pepe Nero (Pifferaio nero), che ci offre un aspetto molto elegante. Chypre Shot ha anche un aspetto floreale, abbastanza discreto ma essenziale per la composizione di un Chypre, è un delicato accordo di Peonia che percepiamo, con delicate sfumature di Assoluta di Rosa (la peonia è un fiore cosiddetto "muto" il cui profumo non può essere estratto, e viene quindi ricostituito in laboratorio utilizzando molecole sintetiche). L'Assoluto del Caffè (Coffea arabica) con sfaccettature sia di tabacco che di cicoria, si accosta ad un accordo di tè nero (dove il bergamotto accentua l'effetto Earl Grey), e ci fa immergere in un accordo quasi culinario, risvegliando le nostre papille gustative.

Per quanto riguarda la base del profumo, è adornata da note come l'essenza di Patchouli (Pogostemon cablin), un legno molto particolare con sfaccettature terrose e humus. L'assoluto di muschio di quercia (Evernia prunastri) ricorda anche il sottobosco per il suo aspetto legnoso-muschio. Questi due costituiscono la base dell'accordo chypre sopra descritto. La base della fragranza offre anche un caldo lato cuoiato, a cui partecipano l'Assoluto di Caffè e l'Assoluto di Muschio di Quercia con la loro comune sfaccettatura cuoiata.

La piccola nota di cioccolato fondente che distinguiamo è dovuta al Patchouli (componente dell'accordo di cioccolato). La nota ambrata così pronunciata non è altro che il Labdano Absolute (Cisto ladanifero), una materia prima ambrata, con sfaccettature balsamiche, di frutta secca (evidenziata dalla sfaccettatura fruttata dello zafferano) e animale.

Chypre Shot è un originale chypre moderno, opulento, pieno di profondità, e ricorda i profumi orientali per le sue materie prime (bergamotto, accordo di peonia, labdano, patchouli).

La sua coinvolgente scia profumata è davvero ammaliante.

 

 

AUTORITRATTO

In Autoportrait, il muschio di quercia è più riservato e si rivela solo nelle note di fondo, dove arricchisce il DNA legnoso della fragranza.

Autoportrait ha un'apertura discreta e sottile in cui possiamo distinguere la sfaccettatura piccante dell'essenza di Bergamotto (Agrumi bergamaschi) e la sfaccettatura pepata-fresca dell'essenza Elemi (Canarium luzonicum), una materia prima speziata di cui si percepiscono già le sfaccettature legnose e resinose.

La struttura di Autoportrait permette al cuore legnoso-balsamico, e alla base, di rivelarsi molto rapidamente. L'aspetto speziato persiste nel cuore del profumo con il Benzoino Siam (Styrax tonkinensis), che possiede anche un aspetto cinnamico-piccante. Per quanto riguarda l'aspetto gourmand del Benzoino, con i suoi accenti di vaniglia e caramello, ci avvolge in una foschia calda e dolce. Percepiamo anche l'Incenso (Boswellia carterii), con la sua potente sfaccettatura legnosa, risulta resinosa e rassicurante.

Questo ricco aspetto legnoso di Autoportrait è evidenziato nella base della fragranza da diverse materie prime. legno di cedro (Juniperus virginiana) in tutta la sua naturalezza, con il suo lato legnoso-secco ricorda la mina, e l'elegante Vetiver porta una raffinata nota affumicata. L'assoluto di muschio di quercia (Evernia prunastri) con la sua sfaccettatura legnosa-muscosa e il suo aspetto terroso accompagna il Cedro e il Vetiver (Chrysopogon zizanoide) donando una dimensione chypre alla fragranza. Per quanto riguarda i muschi, apportano un liscio effetto cremoso.

Autoportrait è una fragranza elegante, profonda, veramente carnale con una scia affascinante. 

 

 

Anna Grézaud-Tostain per Studio Olfattivo